Home Psicologia & Crescita personale Una “vacanza in meditazione” per combattere lo stress

Una “vacanza in meditazione” per combattere lo stress

Praticare meditazione in vacanza aiuta a combattere lo stress e a rafforzare le difese immunitarie

Lo stress che si accumula durante un intero anno lavorativo, tra corse e ansie di ogni genere, può raggiungere livelli altissimi e molto preoccupanti: niente paura, la meditazione può aiutare ad eliminarlo del tutto e aiutare il nostro corpo e la nostra mente a ritrovare un naturale e sano equilibrio. 

Le vacanze arrivano per tutti e, secondo uno studio americano, è possibile sfruttarle al massimo, praticando della rilassante meditazione antistress, in modo tale da regalare alla nostra mente e al fisico, una sensazione di benessere rigenerante.

Infatti, lo studio condotto alla California University (pubblicato su Translational Psychiatry) ha sottolineato proprio l’importanza della meditazione in vacanza: i benefici del relax così ottenuto, non vengono subito cancellati, ma restano impressi a chiare lettere, nel DNA di ogni persona, con positivi effetti anche a lungo termine.

Non limitatevi a meditare su dove andare in vacanza, ma meditate in vacanza, poiché tale pratica rappresenta la nuova frontiera della medicina naturale (esistono tanti altri artificiali modi di combattere lo stress fisico e mentale, come ad esempio con integratori specifici: Massingen) per rigenerarsi a 360 gradi.

Uno studio che ha preso in esame l’espressione dei geni del DNA di diverse donne di età compresa tra i 30 e i 60 anni, subito dopo aver trascorso una vacanza in un bellissimo resort. Metà hanno trascorso le vacanze in modo tradizionale, le restanti si sono immerse nella magica e affascinante realtà della meditazione.

 

La meditazione è la miglior cura per lo stress

Tutte le donne, che si sono sottoposte a questo particolare esperimento hanno mostrato notevoli benefici a livello di recupero sia fisico e mentale, ma solo coloro che hanno praticato quotidianamente la meditazione hanno avuto effetti benefici a lungo termine: l’espressione dei geni hanno subito un radicale cambiamento, sopratutto per quanto riguarda le risposte immunitarie ai virus.

Se, infatti, la quotidianità porta specifici effetti circa le espressioni di alcuni geni legati indissolubilmente al manifestarsi dello stress, anche le vacanze fanno registrare delle positive mutazioni delle stesse. Infatti, un periodo di stacco totale e di meritato relax porta sempre ad una naturale sensazione di benessere e all’abbassamento dei livelli di stress (a volte troppo alti e davvero pericolosi), ma la meditazione, che può avvenire con diverse pratiche antistress, regala effetti benefici sia organici, che psicologici, i quali si protraggono per un periodo molto più lungo dopo una vacanza. Benefici, così come hanno affermato i ricercatori, misurabili!

Lo stress porta ad un invecchiamento fisico,  che mentale, danneggiando la salute in modo molto pericoloso: la meditazione aiuta ad abbassarne i livelli, creando una sorta di colla naturale che permette ai benefici di restare ancor più attaccati e impressi nel nostro DNA.

Meditate gente, meditate!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi