Praticare meditazione in vacanza aiuta a combattere lo stress e a rafforzare le difese immunitarie

Lo stress che si accumula durante un intero anno lavorativo, tra corse e ansie di ogni genere, può raggiungere livelli altissimi e molto preoccupanti: niente paura, la meditazione può aiutare ad eliminarlo del tutto e aiutare il nostro corpo e la nostra mente a ritrovare un naturale e sano equilibrio. 

Le vacanze arrivano per tutti e, secondo uno studio americano, è possibile sfruttarle al massimo, praticando della rilassante meditazione antistress, in modo tale da regalare alla nostra mente e al fisico, una sensazione di benessere rigenerante.

Infatti, lo studio condotto alla California University (pubblicato su Translational Psychiatry) ha sottolineato proprio l’importanza della meditazione in vacanza: i benefici del relax così ottenuto, non vengono subito cancellati, ma restano impressi a chiare lettere, nel DNA di ogni persona, con positivi effetti anche a lungo termine.

Non limitatevi a meditare su dove andare in vacanza, ma meditate in vacanza, poiché tale pratica rappresenta la nuova frontiera della medicina naturale (esistono tanti altri artificiali modi di combattere lo stress fisico e mentale, come ad esempio con integratori specifici: Massingen) per rigenerarsi a 360 gradi.

Uno studio che ha preso in esame l’espressione dei geni del DNA di diverse donne di età compresa tra i 30 e i 60 anni, subito dopo aver trascorso una vacanza in un bellissimo resort. Metà hanno trascorso le vacanze in modo tradizionale, le restanti si sono immerse nella magica e affascinante realtà della meditazione.