Francesca Limoni
Francesca Limoni

Il futuro degli investimenti a lungo termine

Indice

La crisi ha cambiato il presente e futuro ora occorre prenderne atto

Non è un caso che la crisi iniziata otto anni fa è scoppiata a seguito della bolla immobiliare, basata su una speculazione selvaggia che fece lievitare i prezzi degli immobili che oggi come sappiamo sono in caduta libera.

Fino all’inizio della crisi mai nessuno poteva immaginare il fallimento di una banca, dopo il bank run della Northern Rock e successivo fallimento, abbiamo visto che le banche sono molto vulnerabili e offrono ben poche garanzie agli investimenti.

Gli investimenti più sicuri guardano al futuro

Chi ha investito nel mattone pensando che fosse davvero solido ha sbagliato tutto, è la perdita ingente di molti è sicuramente un deterrente per molti altri, il settore edile in crisi ne è la conferma.

Il futuro quindi, in un’ottica di decrescita già iniziata uno dei possibili investimenti è la terra, oggi può essere acquistata con prezzi ottimali la cui rivalutazione non a due cifre ma certa consentirà ottimi margini in futuro, soprattutto a rischio zero.

Uno dei settori sul quale puntare è quello tecnologico, ha grandi prospettive future e può contare su una diffusione ormai individuale, la tecnologia sarà sempre più incisiva nella vita di ogni individuo, quindi con sviluppo continuo e in crescita.

Il risparmio sta perdendo attrattiva

Era una delle particolarità dell’Italia, il risparmio nella sua forma più elementare sta scomparendo, le motivazioni sono due, la prima è che non c’è più possibilità da parte delle famiglie di metter via soldi, la seconda sono le banche a dissuadere il risparmio con tassi molto bassi spesso inferiori ai costi da sostenere per cifre modeste.

Chi ha dei capitali anche piccoli da investire può prendere in considerazione la stipulazione di una polizza per una rendita integrativa, considerando che le pensioni in futuro saranno un punto interrogativo, questo può essere un valido investimento in ottica futura.

Investimenti produttivi

Chi non è prossimo alla pensione, può prendere in considerazione di fare investimenti produttivi per avviare aziende o attività commerciali, è già in atto una rivoluzione dei consumi uno tra tutti quello alimentare, la cultura salutista sta aumentando la sua portata, il biologico è ormai la chiave alimentare del futuro.

Produzioni biologiche a tutela dell’ambiente e della salute, nei prossimi anni e già adesso trova terreno molto fertile, usando il gioco di parole, una nuova sensibilità sta spingendo sempre più persone verso questo tipo di prodotti.

Energie rinnovabili

Altro argomento centrale per il futuro, il tema ambientale sarà sempre più evidente e marcato, la produzione di energia pulita sempre più diffusa offrirà enormi possibilità nel futuro, grazie anche ai nuovi sistemi e a una riduzione sempre maggiore dei costi per gli impianti.

L’assistenza tecnica dei sistemi o la produzione degli stessi sono due rami dello stesso settore che vedranno una crescente richiesta, abitazioni future saranno incentrate con sistemi di produzione energetica indipendenti, mentre l’abbassamento dei costi saranno il volano per impiantare i sistemi su vecchie abitazioni.

Il futuro parla il linguaggio della Terra

Molti analisti sono arrivati alla conclusione che il futuro degli investimenti terrà in considerazione gli aspetti ambientali e della sostenibilità, quindi ecologia, ambiente e salute hanno in comune uno sviluppo parallelo nel prossimo futuro, ha già oggi segnali molto evidenti di quest’orientamento, la Terra finalmente al centro di tutto.

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email