Tatuaggi Nomi: Polso, piccoli, figli, maschili e femminili

Marianna Somma
Marianna Somma
Indice

Tatuaggi nomi: tra i tatuaggi più famosi da sempre ci sono senza dubbi i nomi, non solo quelli propri personali e i soprannomi, ma anche quelli di persone a noi particolarmente care. Che sia quello di una sorella, un fidanzato, una madre o un figlio o anche dei nostri amici a quattro zampe (cani e gatti) a cui siamo particolarmente legati da un sentimento di amore incondizionato e sincero. Il nostro corpo è come una tela da dipingere sulla quale noi lasciamo ricordi. E proprio questo simboleggia un tatuaggio: un ricordo o un avvenimento importante, un sentimento, un’emozione per sempre indelebile sulla nostra pelle. Perché tatuarsi un nome?

Non esiste mai un motivo per tatuarsi. Mai chiedere il perché o il significato di un tatuaggio. Ci si tatua un nome in particolare per amore: amore per se stessi e voglia di affermazione o amore per una persona cara o un animale domestico. Si tratta di una scelta assolutamente personale dettata dal proprio gusto e sicuramente ben pensata (almeno in quel momento). Quanti sono i casi di tatuaggi nomi di fidanzati da cancellare o coprire una volta la coppia scoppia? Moltissimi. Tanti sono anche gli esempi famosi. Basti pensare al celebre Johnny Depp che aveva tatuato sul braccioWinona Forever” e poi dopo la rottura con la bella attrice l’ha trasformato in “Wino Forever” (che sta per ubriaco per sempre). Il caro Johnny però non pare abbia imparato dagli errori del passato.

Non a caso qualche decennio dopo si è tatuato sulla mano il soprannome della moglie AmberSlim” e dopo la rottura (drammatica) con lei lo ha modificato in “Scum” (feccia). Sembra proprio che il lupo perde il pelo ma non il vizio! In ogni caso come ogni tatuaggio, anzi più di qualsiasi altro tatuaggio, bisogna essere assolutamente convinti di tatuarsi un nome (non ovviamente il proprio ma quello del partner) perché la rimozione con laser è dolorosa e costosa (molto meglio optare per una copertura). Ma dove tatuarsi un nome? Qual è la migliore zona del corpo? Che stile usare?

Tatuaggi nomi

I tatuaggi nomi sono da sempre realizzati e rispecchiano l’importanza che diamo ad alcune persone della nostra vita. Sono numerose le mamme ma anche i papà che si fanno tatuare i nomi dei figli sul petto vicino al cuore. Spesso il nome è accompagnato dalle impronte dei piedini, o da un cuoricino o da una farfallina o anche da stelline o da un elefantino. Una altra zona da tatuarsi un nome è la nuca. Molto spesso il nome è accompagnato dalla data di nascita o da una stellina o da un puttino o da fiorellini o da una corona. Un altro posto ideale per un nome è il polso. Ovviamente si tratta di un tattoo di piccole dimensioni. Molto diffusi sono i tattoo di coppia con il nome del partner da fare sia sulle dita sia sul polso. Siete delle donne romantiche? Allora il vostro nome diventa un bellissimo fiore.

Vedi anche: Tatuaggi Yin e Yang

Tatuaggi nomi polso

Il trend degli ultimi anni sono i tatuaggi nomi sui polsi. Non sono solo i giovani a tatuarsi, ma anche uomini di potere, donne in carriera, influencer, madri. Tutti sono accumunati dalla voglia di lasciarsi un segno indelebile sulla pelle, un ricordo per sempre. E in tema di ricordi cosa c’è di meglio di un nome? Non si potrà mai dimenticare o ripudiare il proprio nome o quello del primo figlio o del proprio adorato cane o gatto. Quale zona migliore del polso? L’idea è quello di un tattoo minimal e non invasivo, elegante e sofisticato. Che stile usare sul polso? Esistono font e calligrafie molto diverse. Sicuramente il corsivo è indicato per il polso. Uno stile giapponese o cinese non è preferibile, meglio optare poi per un nome in arabo. Scegliere di tatuarsi il nome in una lingua diversa è una scelta sempre più diffusa. L’inglese è la lingua più diffusa, ma anche le lingue orientali vanno per la maggiore.

Tatuaggi nomi piccoli

Tatuaggi nomi piccoli: un trend che non passa mai di moda. C’è chi non ama tatuaggi vistosi e di grandi dimensioni, ma preferisce optare per micro tattoo ossia tatuaggi piccoli nascosti in punti non visibili del corpo. Anche chi desidera tatuarsi un nome può scegliere di fare una scritta piccola in un punto poco visibile come una caviglia, un polso o dietro l’orecchio ma anche all’inguine. Anche in questo caso il nome può essere accompagnato da un fiorellino o una stellina, una sfumatura o un bacio. Anche la nuca e le dita sono attualmente zone del corpo molto apprezzate dove realizzare un tatuaggio, specie se si tratta di nomi. Il font è una delle cose da valutare con attenzione quando si decide di farsi un piccolo tatuaggio con il nome di una persona cara o di un animale.

Tatuaggi nomi figli: dove?

Tatuaggi nomi figli: ce li hanno quasi tutti, non solo persone comuni ma anche celebrities e personaggi dello spettacolo. Un tatuaggio non è solo un segno, ma una storia impressa sul corpo. Un tattoo con il nome del figlio è un atto di amore volto a celebrare un legame eterno. Oramai è una moda (oltre che un rito da celebrare alla nascita), non solo dei comuni mortali ma anche dei vip, quella di tatuarmi il nome dei figli. David Beckham ha il nome della figlia che spicca sul petto subito sotto al collo e sulla schiena i nomi dei figli. Anche l’attrice Drew Barrymore ha tatuati sul polso destro il nome delle figlie. Lo stesso Johnny Depp ha il nome della figlia Lily Rose tatuato sul petto accanto al cuore. Ma dove tatuarsi il nome di un figlio? In punti sempre visibili come polso, avambraccio, braccio così da mostrare a tutti il proprio desiderio di maternità e paternità.

Sull’avambraccio destro sempre Johnny Depp ha tatuato il nome del secondogenito maschio. L’attore Orlando Bloom ha tatuato il nome del figlio Flynn all’interno dell’avambraccio destro. Ewan McGregor invece ha i nomi tatuati delle 4 figlie con un cuore e un pugnale sul braccio destro. Tra i vip nostrani Nina Moric ha tatuato un cuore sull’avambraccio e il nome del figlio Carlos Maria. Il cantante Francesco Facchinetti ha tatuato il nome della figlia Mia sul braccio sinistro. Il celebre Eros Ramazzotti invece ha tatuato il nome della figlia Aurora sull’avambraccio destro. C’è anche chi opta per il tattoo solo delle iniziali stilizzate dei figli come l’attrice Susan Sarandon sulla schiena. In conclusione se volete tatuarvi il nome dei figli optate per il polso, l’avambraccio o vicino al cuore sul petto.

Tatuaggi nomi maschili e femminili

Quando si parla di tatuaggi nomi maschili e femminili, non bisogna cadere nella generalizzazione. Difatti, se vogliamo dirla tutta, non esistono tatuaggi prettamente maschili o esclusivamente femminili. Il disegno è personale e non può essere associato a un genere. Solitamente, però, il corsivo è sempre una scelta molto gettonata in tema di tatuaggi dal mondo femminile. Sono sempre di più le persone che scelgono di tatuarsi nomi in corsivo. Eleganti e romantici, spesso stilizzati, sono immediatamente comprensibili all’osservatore, senza bisogno di spiegazioni come i nomi in cinese o giapponese. Altro font molto apprezzato dalle donne è il celebre Tattoo Girl ideato da Otto Maurer, che rappresenta poi uno di quelli appartenente al mondo dell’old school. Mentre l’universo maschile solitamente si proietta verso font più marcati, spesso in maiuscolo. Tra i font più apprezzati sicuramente il gotico, il Canterbury o il Tattoo Black. (Vedi anche: Tatuaggi lettere, quale font scegliere?)

Ti potrebbe interessare anche…

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email