Tatuaggi con Scritte: tipologie, foto e catalogo da scegliere

Scritte Tatuaggi: tipologie e caratteristiche

I tatuaggi con le scritte sono oggi molto diffusi e apprezzati e sono una parte importante del catalogo tatuaggi di ogni tatuatore che si rispetti. Le scritte come noto, possono essere di diverso genere:

– Personali

– In lingue diverse

– Poetiche

– Ispirate da eventi

– Frasi dette

– Frasi che si considerano importanti

– Canzoni

tanto per fare alcuni esempi. Una frase, essendo la scrittura la forma di comunicazione più riconosciuta attualmente, può dire davvero moltissimo di chi la sceglie, specie se ciò avviene per un tatuaggio. Quindi prima di farla pensateci bene, potreste cambiare idea sul significato, perché le persone cambiano e la scritta potrebbe non corrispondere più al vostro pensiero, tra qualche anno.

Va anche ricordato che una scritta non è meno personalizzabile di un qualunque altro tipo di tatuaggio: si possono ad esempio scegliere Font (Caratteri) specifici e particolari attraverso i quali realizzarla. Sono tantissimi i tipi di stile e di carattere che possono essere scelti se si vuole un tatuaggio con una scritta.

Tatuaggi scritte braccio

Quello delle scritte è un genere abbastanza nuovo rispetto ad esempio ai Tatuaggi Old School e al periodo nel quale nascono i tatuaggi tradizionali, ma i soggetti sono davvero molteplici come abbiamo detto, e i tatuaggi scritte braccio sono quelli che più di altre zone del corpo, vengono eseguiti.

Si è parlato dei Font, o Caratteri che dir vogliate, e questi davvero sono moltissimi, anche se le tendenze vedono quasi sempre in 1° piano il gotico come carattere scelto. Guarda anche il catalogo tatuaggi femminili

Esistono anche diverse tendenze che si accomunano nelle varie parti del mondo:

  • lettera dell’alfabeto
  • frasi più complesse
  • frasi motivazionali

E poi la loro collocazione. Perché il braccio?

Una scritta su un braccio è evidente durante la bella stagione, quindi se si intende esprimere qualcosa di sé e farlo attraverso una scritta, questo luogo è certamente più indicato di altri. Infatti i tatuaggi maori sono adatti a parti più grandi ed estese del corpo.

Alcuni esempi di tatuaggi realizzati su diverse parti del braccio, femminili e maschili, a seguire nella mini-galleria.

tatuaggi scritte braccio

tatuaggi scritte

scritte per tatuaggi

frasi tatuaggio

Tatuaggi scritte nomi

Altro discorso vale invece per i nomi, anche in questo caso però la motivazione può essere molto profonda. Molte persone tatuano sul loro corpo i nomi di persone care nate o scomparse, altre tatuano il nome del loro animale domestico, altre i nomi di artisti famosi, insomma anche in questo caso le motivazioni possono essere tra le più svariate. Ricordo, memoria, amore, sono le principali.

Oppure si può scegliere di tatuarsi il proprio nome optando per un Font incisivo e particolare, come detto la vasta gamma di scelta induce a perdere tempo nella ricerca del carattere giusto!

Ecco di seguito i tatuaggi con nomi sia italiani che stranieri.

Tatuaggi scritte piccole

Una scritta di piccole dimensioni?

Magari con una frase simbolica o motivazionale?

Magari con “solo” delle lettere?

Anagrammata?

In passato molti tatuatori sconsigliavano di effettuare dei tatuaggi di piccole dimensioni, ma per le scritte il ragionamento è diverso visto che una scritta richiede, quando è piccola, una punta a pochi aghi, e può rimanere intatta la scritta stessa per lungo tempo.

Quindi potete andare tranquilli, non avrete problemi se sceglierete le piccole dimensioni per il vostro tatuaggio!

A seguire alcune immagini con scritte di piccole dimensioni.

tatuaggi scritte piccole

 

Tatuaggi scritte in corsivo

Differentemente dalla tipica scrittura gotica o in grassetto, spesso le citazioni, gli aforismi, i detti o semplicemente i nomi di persona, sono caratterizzati dalla scrittura in corsivo. In effetti, il corsivo può rappresentare il giusto compromesso quando si vuole realizzare una scritta: non solo perché è elegante ma, soprattutto, perché molto più delicato e adatto a luoghi del corpo non molto spaziosi.

Le scritte sono molto personali e, proprio per questo motivo, possono essere anche molto importanti per chi le sceglie. Solitamente il corsivo viene applicato alla scritta quando quest’ultima viene posizionata, ad esempio:

  • Lungo il braccio: dal gomito al polso, la scritta in corsivo e magari anche piccola è particolarmente affascinante e adatta all’universo femminile.
  • Lungo la spina dorsale: un’idea molto accattivante per una persona che ama osare!
  • Sul dito: minuscola, semplice e particolarmente nascosta; la posizione è adatta a chi non vuole rivelare molto ma comunque vuole imprimere sulla pelle un determinato pensiero.
  • Collo, dietro la nuca o dietro l’orecchio: luoghi non molto spaziosi e proprio per questo motivi adatti ad una scritta.
  • Sul polso: ormai è uno dei luoghi più scelti, soprattutto per quanto riguarda piccole scritte o piccoli simboli.

Seppure il corsivo è una caratteristica della scritta molto femminile, non per questo non può essere adatta all’uomo, soprattutto se quest’ultimo vuole tatuarsi il nome della propria donna, del proprio figlio o della propria mamma.
Vediamo alcune idee per le scritte in corsivo!

Idee tatuaggi scritte

Non sempre le persone che amano farsi decorare il loro corpo, hanno un’idea precisa del tatuaggio che intendono realizzare; soprattutto se si tratta di una scritta. Difatti, tatuarsi una frase di una canzone o una citazione particolarmente significativa non è sempre facile e si può incorrere in problematiche non troppo piacevoli in un secondo momento. Possono insorgere problemi, ad esempio, quando ci si tatua un ritornello di una canzone che non va più di moda, una frase che non rispecchia più il nostro essere o, più semplicemente il nome di un ex fidanzato/a.

Per evitare questi problemi, è consigliabile sempre valutare bene prima di scegliere la tipologia di scritta che si intende realizzare, il posto dove farla e, soprattutto, il significato. Oltre i tatuaggi con i nomi, dunque, e quelli particolarmente piccoli, è bene valutare anche:

  • Tatuaggi con una parola: sempre più spesso, infatti, invece di allungare i tempi di realizzazione di un tattoo o di scrivere qualcosa di specifico che, dopo un po’, non ci piace più, stanno aumentando le persone che scelgono di tatuarsi una sola parola. Una parola che può riassumere un intero concetto, piuttosto di una lunga frase che può anche rappresentare un pericolo per lo stile, per un determinato look, qualche evento, cerimonia o appuntamento importante.
  • Scritta in inglese o in un’altra lingua: in effetti questa soluzione potrebbe rappresentare un giusto compromesso per chi vuole tatuarsi un determinato pensiero ma renderlo più affascinante, esotico o semplicemente per non annoiarsi ogni volta che si guarda il tatuaggio.
  • Scritta breve/motto: bastano poche parole, a volte, per esprimere ciò che si è o ciò che si vuole dimostrare. Le scritte brevi e d’impatto, infatti, sono consigliate proprio per chi non ama dilungarsi ma essere incisivo con poco.
  • Modo di dire o proverbio: sicuramente questa tipologia di scritta non passerà mai di moda e proprio per questo bisogna rifletterci molto prima di proseguire con il tatuaggio.
  • Lettera: Piccola, decorata, in corsivo o affiancata ad un simbolo, la lettera potrebbe rappresentare davvero un’idea semplice ma significativamente vantaggiosa!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.