in

Truffe per gli abbonamenti mobile: attenzione alle red flag!

Man mano che gli anni passano, aumentano anche le truffe: impariamo a scoprirle insieme!

Attenzione agli scam
Attenzione agli scam - Anna Tarazevich - Pexels.com

Chi non ha mai ricevuto delle telefonate con offerte a dir poco sospette? Bisogna stare molto attenti a questo tipo di pubblicità ingannevole, in quanto potrebbe nascondere esosi abbonamenti completamente indesiderati.

Le categorie più esposte a questo tipo di dinamica sono certamente le fasce di età più avanzata nonché i minorenni.

Ma come si fa a riconoscere questo tipo di offerte scam? I truffatori specializzati in offerte mobile hanno diversi assi nella manica per riuscire a ipnotizzarti tramite la cornetta di un telefono. Ad esempio, spesso si nascondono dietro sistemi automatizzati per lanciare uno sproposito di chiamate senza assumersene direttamente la responsabilità, alterando gli ID chiamante per camuffarle fonti legittime.

Questa tattica non solo genera confusione tra i destinatari, ma aumenta anche le probabilità di riuscita dell’inganno. Se rispondi al tuo smartphone e senti una voce robotica o generata dall’intelligenza artificiale che ti tartassa di offerte per il tuo telefono, non ti fidare!

Youtube su smartphone
Youtube su smartphone – freestocks.org – Pexels.com

Le frodi che si consumano tramite telefono possono farti perdere davvero un bel po’ di quattrini. Chiaramente va protetto innanzitutto il tuo patrimonio finanziario, in quanto i truffatori possono indurre le persone a effettuare pagamenti o acquisti per vie traverse. Abbonamenti per servizi inutili non sono il peggio che ti può capitare: l’asset più importante da proteggere sono i tuoi dati sensibili, per evitare hackeraggi al tuo conto corrente.

Oltre ai danni finanziari sopra citati, la perdita di fiducia dei clienti è un costo significativo delle frodi vocali e testuali. Le persone che cadono vittima di frodi o ricevono un numero crescente di chiamate e messaggi spam da numeri associati a truffatori potrebbero perdere fiducia nel proprio operatore telefonico. Questo calo di fiducia può portare alla perdita di clienti per gli operatori, con gli abbonati che passano ad altri fornitori di servizi, causando una diminuzione ulteriore delle entrate per l’operatore.

Attenzione anche alle truffe cosiddette “a uno squillo”: in questo inganno il truffatore chiama una sola volta, sperando che la vittima richiami. Queste chiamate spesso provengono da numeri internazionali e richiamarli può risultare in tariffe elevate, che aumentano mentre la chiamata continua. Insomma, gli scam sono davvero tanti anche per riassumerli in un solo articolo: tu non ci cascare, sottoscrivi solo abbonamenti autorizzati e certificati e proteggi i tuoi dati personali!

Scritto da Luca Petrone

Sono un giornalista pubblicista dal 2021 ed ho conseguito un MA in Journalism alla Birkbeck University di Londra. I miei interessi sono troppo vasti per essere riassunti in una descrizione, ma ogni cosa che faccio inizia dalla scrittura. Attualmente sono web writer ed ho collaborato con svariati siti e testate online. Il mio profilo LinkedIn.